home page chi siamo collaborazioni museali curriculum mostre contattaci link
 
Esposizioni
IERI
Avvenimenti nazionali ed internazionali sul Futurismo e su altri temi correlati ampiamente documentati da comunicati stampa, testi critici ed immagini fotografiche.







La primavera, 1912













L'estate,1913













Aspirazione, 1917












Ritmi emananti da Ugo Nebbia,1913
 


Leonardo Dudreville 1885-1975

dal divisionismo al "Novecento"



Serrone della Villa Reale, Monza

19 settembre - 19 dicembre 2004

 

 


Senso, 1917-18




 

In questi ultimi anni la programmazione espositiva promossa dal Comune di Monza ha scelto di affrontare il periodo storico compreso tra le due guerre mondiali, che, in particolare, vede Monza affacciata sulla vetrina internazionale.

L'esperienza artistica di "Novecento" vissuta da alcuni artisti monzesi, primo tra tutti Anselmo Bucci, l' inaugurazione di un'Università per le arti decorative (poi ISIA) alla Villa Reale, le quattro edizioni delle Biennali, poi Triennali di arti decorative e industriali svolte presso la Villa Reale, hanno costituito gli episodi da indagare sistematicamente in una serie di mostre.

Non a caso questo periodo, le sue tematiche, i suoi artisti, sono stati oggetto di numerose rivisitazioni negli ultimi anni in tutta Italia: Nivola al Forte Belvedere, il "Novecento" allo Spazio Oberdan di Milano, mentre le recenti mostre di Roma e Aosta, oltre a quelle monzesi, testimoniano l'interesse artistico, storico e sociologico tributato al sofferto passaggio alla contemporaneità.

La presente mostra antologica dedicata all'opera di Leonardo Dudreville rappresenta un ulteriore approfondimento del ruolo avuto dalla nostra città - a volte anche per cause accidentali - all'interno dei movimenti artistici maggiori del Novecento.

Sono particolarmente lieta che questa prima importante mostra a lui dedicata si tenga al Serrone della Villa Reale, sede privilegiata di una programmazione coerente e non episodica, premessa indispensabile alla definizione delle linee guida per la futura Pinacoteca.

Tra i molti luoghi che Leonardo Dudreville attraversa nella sua lunga carriera artistica c'è anche Monza, per la profonda amicizia che lo lega ad Anselmo Bucci ed Eugenio Baioni, ma anche per la frequentazione del gruppo Coenobium (circolo informale costituitesi tra il 1900 e il 1909 con sede in casa Arrigoni).

Del gruppo fanno parte con presenze alterne, artisti e cultori d'arte, monzesi e non, come Anselmo Bucci, Alfredo e Amatore Volonteri, Carmelo Fantauzzo, Arturo Scotti, Andrea Scarpellini, Manlio Marescotti, Luigi Mandelli, Giuseppe Talamoni, Guido Capretti, Attilio Sandri, Guido Guarnieri, Mario Buggelli, e l'ingegnere Carera.

Si comprende così il legame tra le mostre dedicate a Ugo Zovetti, Luca Crippa, Nicolo Segota, Raffaele de Grada, Guido Pajetta, le Biennali Monzesi e le future mostre dedicate ad Anselmo Bucci e al Coenobium monzese.



  Annalisa Bemporad
  Assessore alla Cultura




 

Serrone della Villa Reale
Monza

Ufficio mostre:
Viale Brianza, 2 / 20052 Monza / Tel. 039.322086 / Fax 039.361558
E-mail: eventiespositivi@comune.monza.mi.it
Orari: da lunedì a venerdì 8.30-12.30 / pomeriggio solo telefonicamente.

Catalogo edito da Silvana Editoriale Spa, via Margherita De Vizzi, 86 , 20092 Cinisello Balsamo, Milano. Tel. 0261836337 - Fax  026172464 - www.silvanaeditoriale.it.

torna indietro