METROPOLIS

La città nell'immaginario delle avanguardie 1910-1920


GAM, Torino


4 febbraio - 4 giugno 2006













    Con questa grande mostra dedicata alla città nell'immaginario delle avanguardie storiche, la GAM prosegue la stagione espositiva del 2006, sviluppando un tema fondamentale della contemporaneità: lo spazio urbano della metropoli che si impose ai giovani artisti all'inizio del XX secolo come luogo di incontro, di scambio e di sperimentazione, contribuendo in modo radicale al rinnovamento dei linguaggi e alla crescita di una cultura internazionale nel dibattito poi drammaticamente interrotto dalla Prima guerra mondiale.

   Circoscritta agli anni decisivi dal 1910 al 1920, questa rassegna propone circa 180 quadri, grafiche e progetti di ben 66 artisti, da un eccezionale quanto insolito Picasso e dal fondamentale Boccioni conservati a Osaka, alle opere provenienti da musei e collezionisti in Europa e negli Stati Uniti: quadri significativi di Carrà, Severini, Russolo, Léger, Delaunay, Kirchner, Beckmann, Klee, Joseph Stella, Max Weber, Ekster, Goncarova e molti altri, fino ai rari Kakabadze che tornano a essere esposti, dopo decenni, da una collezione privata di Tbilisi.

   Per la qualità e la quantità dei prestiti internazionali ottenuti sono stati determinanti l'affidabilità scientifica e l'importanza della collezione costruita negli anni dalla nostra istituzione, dati di cui possiamo dirci orgogliosi. La lista degli enti pubblici e privati, e i ringraziamenti a quanti hanno reso possibile questa iniziativa, rendono evidente come essa sia stata realizzata grazie a un'ampia collaborazione italiana e internazionale, coinvolgendo competenze e specifiche professionalità in un progetto ambizioso che non ha mai rinunciato alla correttezza filologica e alla chiarezza didattica in un'antologia per più aspetti esemplare. I percorsi e l'allestimento della mostra, così come l'articolazione del catalogo, intendono peraltro restituire al visitatore in modo immediato quella sinestesia di esperienze e quell'effervescenza innovatrice che contraddistinsero la vita metropolitana agli inizi del secolo passato.

    Il tema della città contemporanea, inoltre, già apprezzato dal pubblico nella mostra del 2002 dedicata dalla GAM a De Nittis e la pittura della vita moderna in Europa, trova oggi una felice coincidenza nella concomitanza con le Olimpiadi invernali, ribalta internazionale a cui Torino si presenta con un volto urbano profondamente rinnovato, in una proposta dove possa riconoscersi una nuova identità collettiva.

GIOVANNA CATTANEO INCISA
Presidente della Fondazione Torino Musei







ROBERT DELAUNAY
Omaggio a Bleriot, 1914










GINO SEVERINI
Il ristorante a Montmartre, 1913










FERNAND LEGER
Il circo Medrano, 1918










CARLO CARRA'
I funerali dell'anarchico Galli, 1911










UMBERTO BOCCIONI
LA città che sale , 1910-1911

















Info Mostra
METROPOLIS

GAM
Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea
Via Magenta, 31
10128 Torino

Tel. 0114429518
Fax 0114429550
gam@fondazionetorinomusei.it
www.gamtorino.it



Orario
10.00 / 19.00
giovedì 10.00 / 23.00
lunedì chiuso


ingressi
7,50 euro
info 0114429547


Catalogo edito da EDIZIONI FONDAZIONE TORINO MUSEI-GAM, Torino